Temporärstellen | Dauerstellen | HR-Dienstleistungen
active.personal AG | Bundesplatz 10 | CH-6304 Zug - Schweiz | Tel. (+41) 41 720 08 08 | E-Mail

Stellen & Herausforderungen

 

  • CH / DE
  • EU
  • PT
  • ES

Diesen Link als E-Mail versenden

Schliessen

Lavorare in Svizzera: informazioni per il personale qualificato dell'Unione Europea (UE)

Unione Europea

La Svizzera è un paese appetibile per i lavoratori. La flessibilità del mercato del lavoro e gli ottimi salari di base favoriscono il rapporto tra lavoratori e datori di lavoro.

Ad agevolare l'immigrazione in Svizzera contribuiscono, oltre all'alto corso del franco svizzero – che nel periodo tra il 2009 e il 2011 è aumentato del 25% – anche la quasi totale assenza di ostacoli amministrativi. La libera circolazione delle persone tra i paesi dell'UE e la Svizzera è regolamentata dagli Accordi Bilaterali II.

Se venite da un paese dalla zona UE per prendere servizio presso active.personal, vi forniremo alcune informazioni importanti per i cittadini dell'UE, che vi saranno utili per effettuare il trasferimento senza problemi e in tutta serenità.

Auto e patente
La patente estera di classe B (autovetture) deve essere convertita, entro un anno, in patente svizzera. Per questa categoria è necessario sottoporsi a un esame della vista, mentre per le categorie superiori come C, D ecc. è richiesta una visita medica.

Salario
Come lavoratori in servizio sul territorio svizzero, vi verrà corrisposto un salario in franchi svizzeri. Per la maggior parte dei lavori, anche nel settore dell'edilizia, esistono dei contratti collettivi di lavoro (CCL) che prevedono una tredicesima. Solitamente gli stipendi vengono corrisposti alla fine del mese corrente. Per i lavoratori a tempo determinato è possibile concordare il pagamento di acconti settimanali che vengono versati periodicamente sul vostro conto postale o bancario oppure corrisposti in contanti.

Contributi previdenziali
A seconda della professione, dell'età e del reddito, i contributi previdenziali (senza cassa malattia) corrispondono al 13-24% del salario lordo. Con i contributi di previdenza sociale vengono coperti i principali settori assicurativi, quali la pensione di vecchiaia, la previdenza professionale, l'invalidità e l'infortunio.

In base al contratto collettivo di lavoro è possibile, inoltre, concordare speciali contributi supplementari, quali l'indennità di malattia, il pensionamento anticipato, il fondo paritario, il fondo di formazione ecc.

Cassa malattia
Le casse malattia in Svizzera sono organizzate privatamente e sono assicurazioni obbligatorie stipulate individualmente tra il lavoratore e la cassa malattia. La stipula di un'assicurazione malattia è obbligatoria entro e non oltre i 90 giorni. D'intesa con la cassa malattia, potrete mantenere l'assicurazione stipulata nel vostro paese d'origine se questa prevede una copertura all'estero.

Assicurazione contro gli infortuni
A partire dalle 8 ore lavorative settimanali, i lavoratori sono assicurati contro gli infortuni sul lavoro e non. I premi per l'assicurazione aziendale sono a carico del datore di lavoro, mentre quelli non aziendali sono di norma a carico del lavoratore.

Assegni per i figli
In qualità di genitori lavoratori, avete diritto agli assegni per i figli, che nel caso di un lavoro nel Canton Zugo, ad esempio, ammontano a CHF 300.00 per ciascun figlio minorenne o a CHF 350.00 per ciascun figlio fino ai 25 anni che non ha ancora finito gli studi (aggiornato al 2011). Se lavorano entrambi i genitori verrà corrisposto un solo assegno.

Ritenuta alla fonte
La ritenuta alla fonte viene applicata sul salario lordo, in base a una tariffa progressiva diversa per ciascun cantone. Sono soggetti alla ritenuta alla fonte i lavoratori stranieri senza permesso di domicilio (C).

Riconoscimento dei diplomi e dei certificati professionali
Nel settore artigianale, i diplomi vengono generalmente riconosciuti a livello nazionale.  Tuttavia, la durata della formazione, della pratica professionale e le conoscenze linguistiche possono, in alcuni casi, comportare inquadramenti diversi in Svizzera.

Diritto del lavoro e diritto contrattuale
Il diritto del lavoro svizzero è basato sul Codice delle Obbligazioni (CO), al quale si integra la Legge sul lavoro. In alcuni settori, quali ad esempio l'edilizia o l'industria, le condizioni di lavoro vengono regolamentate dai contratti collettivi di lavoro (CCL).

Il diritto alle ferie prevede un minimo di 4 settimane all'anno. I giorni festivi stabiliti dalla legge vengono retribuiti.

In Svizzera i contratti di lavoro sono validi sia nella forma scritta che in quella orale. Con i propri lavoratori, active.personal stipula prevalentemente contratti scritti.

Assicurazione contro la disoccupazione (AD)
I lavoratori non autonomi (lavoratori) versano obbligatoriamente l'1,1% del salario a favore dell'assicurazione contro la disoccupazione prevista dalla legge.

Sistemazione
Per facilitare la prima sistemazione in Svizzera, active.personal provvederà gratuitamente a trovare un alloggio adeguato in una pensione, un albergo o un appartamento. In caso di rapporto contrattuale tra il lavoratore e il locatore, le spese per l'affitto saranno totalmente a carico del lavoratore.

 

(c) active.personal AG, erstellt am 26.08.2011

Temporärstellen | Dauerstellen | HR-Dienstleistungen
active.personal AG | Bundesplatz 10 | CH-6304 Zug - Schweiz | Tel. (+41) 41 720 08 08 | E-Mail